Share This Event

Event Details

Tue, June 04, 2024

18:30 – 19:30

GARDEN
Villa La Pietra
Via Bolognese, 120
50139 Florence, Italy

The Sir Harold Acton Concert

The Orchestra da Camera Fiorentina directed by M° Giuseppe Lanzetta will perform the a wonderful repertoire of Mozart’s most beautiful music scores: the Concerto for Flute, Harp and Orchestra K. 299, and Symphony No. 29 in A, K201.

Maestro Lanzetta has  performed many times in the beautiful setting of the garden of Villa La Pietra, invited by Sir Harold Acton himself,  and then as a guest in the first edition The Season in 2005.

Featured Biographies

Giuseppe Lanzetta

MUSIC CONDUCTOR

Nato a Montecorvino Rovella (SA) nel 1960, contemporaneamente agli studi umanistici si è diplomato in Musica Corale e direzione di coro, Polifonia vocale sacra sotto la guida del M° Pierluigi Zangelmi; in Strumentazione per Banda con il M° Lorenzo Semeraro al Conservatorio “L. Cherubini” di Firenze, dove ha studiato Composizione con il M° Franco Cioci. Ha studiato direzione d’orchestra con il M° Bruno Campanella e Sir George Solti, di cui è stato di entrambi assistente, perfezionandosi infine con il M° Franco Ferrara a Roma, Assisi, Verona e all’Accademia Chigiana di Siena e in direzione di coro con i maestri bulgari George Robef e Samuil Vidas. Ha diretto orchestre da Camera e sinfoniche in Italia ed Europa, tra queste ricordiamo l’Orchestra Regionale Toscana, l’orchestra “I Solisti fiorentini” del Maggio Musicale Fiorentino, Ensemble dell’Orchestra dell’Accademia di Santa Cecilia, l’Orchestra della Gioventù musicale d’Italia, l’Orchestra da Camera Romana e quella Veronese, Orchestra dei Pomeriggi Musicali di Milano, Orchestra sinfonica di Sanremo, Symphonia Perusina, Orchestra di Kisiniev, dell’Opera Nazionale Russa, Orchestra Sinfonica di Mosca, Orchestra Sinfonica di Volgograd, La Philarmonica Ucraina di Donetzk, e di Lugansk, l’Orchestra di Stato di Cracovia (Romania), l’Orchestra Hermitage di San Pietroburgo, Johannes Strauss di Vienna, Sinfonica Moldava, da Camera di Israele, Arpeggione di Hohemens, e Chursachsische Philarmonie (Germania), i Virtuosi di Praga, la Cappella Cracoviensis, Sinfonica di Debrecen (Ungheria), le Orchestre sinfoniche della Radio Televisione di Ljubljana, di Sacramento Symphony (California), Sinfonica di Goteborg e Stoccolma, di Brasilia, la Sinfonica di Cordoba, quella di Extremadura e di Murcia, L’Orchestra Sinfonica del Cairo, Orchestra di Madeira, la Philarmonica Eidelberg, la Edmonton Symphony (Canada), la Atlanta Symphony, La Istanbul Symphony, La Ico Tito Schipa di Lecce, l’Orchestra Sinfonica della provincia di Bari, L’orchestra della Magna Grecia, L’orchestra Sinfonica di Bacau e quella di Novi Sad in tournée 2004 in Austria, La Joensu Philarmonich (Finlandia), La Aaken Sinfonie Orchestra, Wroclaw Philarmonic (Polonia), La Toronto Symphony, La Filarmonica di Poznam (Polonia), i Solisti della Scala di Milano, e molte altre. Ha debuttato con grande successo nel Novembre 2003 a Berlino con la Berliner Symphoniker nella prestigiosa Philarmonie Grossen Saal, e quella dei Berliner Philarmoniker Chamber Orchestre, Baden-Baden Philarmoniker ha debuttato nel maggio 2006 alla Carnegie Hall di New York dove è tornato nel 2008-2009. Ha partecipato nell’agosto 1992 al Festival di Salisburgo. Dal 1987 è direttore ospite nelle più importanti orchestre di Città del Messico: Orchestra Sinfonica della Ofunan, la Filarmonica di Città del Messico, l’Orchestra Sinfonica di Mineria, l’Orchestra di Belle Arti, Sinfonica di Toluca. Ha diretto famosi cori come quello del Teatro Comunale di Firenze e il Coro internazionale di Lovanio (Belgio) e il Coro Madrigale di Bucarest. Dal 1986 dirige le più importanti orchestre Statunitensi (negli stati del Vermont, California, Wyoming, New York, Georgia, Illinois, Indiana, Pennsylvania) con repertorio sinfonico. Dal 1981 è direttore musicale stabile dell’Orchestra da Camera Fiorentina con cui ha tenuto oltre 1850 concerti di vario repertorio sotto l’egida di istituzioni concertistiche di alto prestigio e per la RAI, con la stessa Orchestra ha effettuato 29 tournée in USA, in Messico, a Malta, in Spagna, in Francia, in Jugoslavia, in Germania dirigendo nei più importanti teatri, esibendosi inoltre al Teatro della Pergola, al Teatro Verdi e al Teatro Comunale di Firenze nell’ambito di varie manifestazioni. Più volte ospite a Vienna con i Wiener Kammersolisten e l’Ungarische Kammerphilharmonie nello splendido salone del Musikverein e nella Konzert Haus. In America e in Europa ha diretto famosissimi solisti; tra questi ricordiamo Leon Spierer, Johan Hye, Sergio Fiorentino, Andrej Kalarus, Margarita Hohenrieder, Nicolae Tudor,Augusto Vismara, Martin Dimitri Sgouros, Marie Luise Neunecker, Gary Karr, Eduard Brunner, Rolando Panerai, Andreas Blau, Ilya Grubert, Daniele Damiano, Michele Campanella, Bruno Canino, Giuseppe Andaloro, Giovanni Sollima, Aldo Ciccolini, Igor Hoistrach, Jorge Demus, Ivan Zenati, Turibio Santos, Cristiano Rossi, Alessandro Carbonare, Alessio Allegrini, Francesco di Rosa, Francesco Bossone, Sergei Nakariakov, Oleg Marchev, Anner Bylsma, Igor Oistrach, Sergey Krilov, Ton Kopman, Andrea Oliva, Luca Benucci, Fabrizio Meloni, Francisco Pacho Flores, Rex Richardson, Massimo La Rosa,
Vincenzo Paratore, Allen Vizzutti, Gene Pokorny, Ruben Simeo, Zoltan Kiss, Arcadi Skisholoper, Luciano De Luca, Stefan De Leval, Jezivrski Fabrice Millischer, Lito Fontana, Ovstein Baadsvik, Emanuele Urso, Mario Barsotti, Gianluca Grosso, Batiam Baumet. Ha inoltre lavorato con Roberto Benigni in un memorabile Concerto a Piazzale Michelangelo oltre a dirigere nello stesso Piazzale, in Piazza Signoria, Piazza Pitti e Piazza Santa Croce i concerti di Capodanno del Comune di Firenze. È inoltre direttore artistico deI Mercoledì Musicali della Fondazione CR Firenze e del progetto Musica e Arte, Intesa San Paolo. Ha al suo attivo composizioni cameristiche e sinfoniche più volte eseguite e trasmesse dalla RAI, e numerose incisioni discografiche. Per la sua intensa attività alla guida di autorevoli complessi da camera e sinfonici, la critica internazionale lo ha definito uno dei direttori più brillanti della giovane generazione. Nel 2005 è stato premiato con la Medaglia Beato Angelico, nel 2006 ha ricevuto il premio Firenze per la Musica e l’Arte, nel 2010 il prestigioso premio “Una vita per la Musica”, nel 2013 il premio Galileo per l’Imprenditoria Musicale e nel 2015 il premio Bel San Giovanni per la carriera internazionale svolta. È titolare della Cattedra di Esercitazioni Orchestrali al Conservatorio di Musica Luigi Cherubini di Firenze e fino al 2021 al Conservatorio Santa Cecilia di Roma . Nel 2012 è stato insignito dell’onorificenza di Cavaliere Ufficiale dell’Ordine “al Merito” della Repubblica Italiana dal Presidente Giorgio Napolitano, e nel 2017 è stato promosso Commendatore dell’Ordine “al Merito” della Repubblica Italiana dal Presidente Sergio Mattarella. È stato riconfermato fino al 2023 Direttore Ospite Principale della Mid-American Production, che svolge i suoi concerti alla Carnegie Hall e al Lincoln Center di New York.

Orchestra da Camera Fiorentina

 

The Orchestra da Camera Fiorentina, established since 1980, has continuously produced shows and organized national and international events for both Public and Private Institutions. It boasts over 4000 concerts and 28 international tours. It organizes festivals and concert seasons, having curated for 22 years the New Year’s Concert for the Municipality of Florence and artistically organizing various events for the Florentine Summer.

Recognized by the Ministry of Culture as an Instrumental Ensemble (ranking 3rd in Italy) and as a National Relevance Festival (Festival della Liuteria), it has organized and curated various events for the Florentine Summer on behalf of the Municipality of Florence, such as the Suono dell’Anima and Fiesta Classica with Mauro Pagani, Piero Pelu’, and Sergio Staino, who were the Artistic Directors of the Florentine Summer at the time. It has recorded 35 CDs, produced and sold by Halidon Music Spotify, reaching 71,000 monthly listeners.

It provides employment to many young musicians who are graduates and orchestra professors from Tuscan and Italian Conservatories.